Tumore al seno: tutto ciò che occorre sapere ma nessuno vi ha mai detto





Sono informazioni che ben difficilmente si possono trovare altrove, e comunque non tutte riunite assieme in un'unica trattazione

Con questo lavoro, realizzato rielaborando in buona parte materiale tratto dai miei post dedicati al cancro, con aggiornamenti e qualche aggiunta, ho voluto creare un vademecum semplice, diretto, conciso e alla portata di tutti, che spiegasse i concetti fondamentali da capire sul tumore (proprio quelli di cui praticamente nessuno parla).
 

Non è quindi un saggio prettamente tecnico e dettagliato, non è scritto in "medichese", ma punta a dare soprattutto informazioni pratiche sulla prevenzione, facendo al contempo capire che esistono valide alternative alle devastanti cure ufficiali per questo tipo di patologie.

Voglio inoltre precisare che il link relativo alle video-testimonianze di guarigione e quello alle donazioni al momento non si aprono alle pagine corrispondenti (ovviamente lo facevano quando ho preparato il testo) in quanto questo inverno il Kushi Institute è rimasto chiuso perchè in fase di riorganizzazione. Purtroppo ho saputo in seguito che l' istituto ha chiuso definitivamente i battenti per mancanza di fondi. Un grosso peccato!

INDICE:
 

Introduzione............................................................... pag 3
Il cancro visto da una prospettiva olistica..................pag 5
La realtà attuale sul tumore al seno........................... pag 10
Fattori di rischio scientificamente accertati............... pag 12
Ciò che invece ci protegge.........................................   pag 19
La visione macrobiotica sul tumore al seno............... pag 24
Come valutare i rischi secondo la medicina orientale pag 32


Michele Nardella 

Per acquistare il mio ebook:

4 commenti:

  1. Per prevenire occorre sapere, capire comprendere.
    Grazie per il tuo impegno e la divulgazione.

    RispondiElimina
  2. Carissima Giancarla,
    grazie a te per la tua costante attenzione alle mie proposte e per il tuo sostegno morale.
    Tu sei unica anche in questo.

    RispondiElimina